InfoErbe

CHENOPODIACEAE

Questa famiglia, ora parte delle Amaranthaceae, comprendeva 1400 specie comprese in 102 generi, quasi tutte ambientate alle zone desertiche o ai terreni salini vicini alle coste. Molte sono xerofite e assomigliano alle Cactaceae, altre sono di grande importanza economica come fonti di cibo (Beta vulgaris L.; Spinacia oleracea L.).
Il Chenopodium ambrosioides L. var. anthelminticum A. Gray viene coltivato per il suo olio ad azione antelmintica (olio di chenopodio). In letteratura sono riportati diversi tipi di dermatosi, incluse le dermatiti da contatto allergiche e le fotodermatiti, ma nulla ancora si sa sui principi fototossici e allergenici.

Licenza Creative Commons
Il database InfoErbe
č pubblicato con
Licenza Creative Commons

Marco Valussi
Luciano Posani

Copyright 2000 - 2005 Miro International Pty Ltd. All rights reserved. Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.