InfoErbe

Ippocastano

Aesculus hippocastanum L.

Tue, 10 Feb 2009 16:25:46 +0100

Utilizzo

  • Vascolari, disturbi

    L'ippocastano è prima di tutto è un rimedio per le vene e per la circolazione venosa in tutto il corpo. Astringente ed antiinfiammatorio, esso tonifica le pareti venose riuscendo efficace in casi di vene varicose, emorroidi, ragadi e problemi simili. Utilizzare internamente in dosi da piccole a moderate per ulcerazioni agli arti inferiori, vene varicose, flebiti (trattare con grande cautela), ragadi ed anche geloni, oppure applicare localmente come lozione, unguento o gel. Trattare i problemi di circolazione venosa è spesso molto difficile, ma usando Aesculus per un tempo prolungato si possono raggiungere dei miglioramenti. Una meta analisi sugli studi in doppio cieco riguardo l'azione degli estratti di Aesculus hippocastanum sull’insufficienza venosa cronica ha mostrato che l'estratto è superiore al placebo ed efficace quanto i farmaci ortodossi nell'alleviare i segni obbiettivi ed i sintomi soggettivi legati a questo disordine.

    Effetti collaterali leggeri e poco frequenti.

    Anche se il suo specifico campo di applicazione è la circolazione venosa, Aesculus può essere utilizzato per problemi circolatori in generale, ad esempio in combinazione con Crataegus.

  • Thu, 23 Dec 2004 09:10:51 +0100
  • Respiratori, disturbi

    Un altro utilizzo importante di Aesculus è quello per le affezioni respiratorie di tipo spasmodico-infiammatorio. La corteccia, infatti, contiene un alto tasso di flavonoidi con azione antiinfiammatoria, spasmolitica, antibatterica e febbrifuga; associata all'azione antiasmatica e antivirale dell'escina trova impiego negli stati febbrili con spasmi ed infiammazioni. In queste affezioni, ed in particolare nel caso di tosse canina, è stato utilizzato anche l'infuso di foglie.

  • Mon, 20 Dec 2004 09:55:37 +0100
  • Altri utilizzi

    Il decotto di corteccia è stato anche utilizzato nel trattamento della malaria e della dissenteria, ed esternamente nel trattamento del lupus e di ulcere della pelle.
    Dai semi si può estrarre un olio che può essere utilizzato come applicazione topica per reumatismi.

    Collegamenti: malaria dissenteria lupus ulcere della pelle reumatismi

  • Mon, 13 Dec 2004 12:20:28 +0100

Glossario

Licenza Creative Commons
Il database InfoErbe
è pubblicato con
Licenza Creative Commons

Marco Valussi
Luciano Posani

Copyright 2000 - 2005 Miro International Pty Ltd. All rights reserved. Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.