InfoErbe

Pallone di maggio

Viburnum opulus Endl.) Rehder

Fri, 04 Nov 2005 13:33:05 +0100

Etnobotanica

  • Pallone di maggio

    Come il V. prunifolium, è una pianta utilizzata dai nativi americani come antispasmodico. Gli Irochesi utilizzavano un decotto in caso di prolasso dell’utero post-partum. Gli Eclettici iniziarono ad utilizzarla in maniera simile a V. prunifolium, ma erano dell’opinione che possedesse una attività antispasmodica maggiore.
    Ellingwood lo considerava uno specifico per la riduzione di spasmi dolorosi irregolari uterini e ovarici ed un antispasmodico per tutti gli organi pelvici, compresa la vescica.
    Il King's Dispensatory e Felter lo descrivono come un antispasmodico potente e lo indicano in caso di:
    - crampi e spasmi;
    - asma;
    - isteria;
    - crampi agli arti;
    - convulsioni in gravidanza;
    - minaccia di aborto;
    - dismenorrea spasmodica;
    - spasmi della vescica.
    Priest e Priest danno questa definizione del rimedio: “rilassante e stimolante nervino, stimolante cerebrospinale. Riporta l’equilibrio tra simpatico e parasimpatico; ha una azione specifica nel ridurre spasmi muscolari volontari ed involontari”.
    Come indicazioni specifiche essi danno:
    - dolori e spasmi dei visceri;
    - condizioni atoniche degli organi pelvici con amenorrea o oligomenorrea.

  • Fri, 04 Nov 2005 13:32:02 +0100

Glossario

Licenza Creative Commons
Il database InfoErbe
è pubblicato con
Licenza Creative Commons

Marco Valussi
Luciano Posani

Copyright 2000 - 2005 Miro International Pty Ltd. All rights reserved. Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.